Fiscal compact, la diatriba inutile: il rigore sui conti resta

Ossessioni - Renzi e M5s vogliono bloccare l’ingresso dell’accordo 2012 nei trattati Ue. L’Authority sul bilancio: “Non avrebbe effetti”
Fiscal compact, la diatriba inutile: il rigore sui conti resta

Rassegnamoci: di Fiscal Compact si parla e si parlerà fino alle elezioni. Ancora due giorni fa sia l’ex premier Matteo Renzi (per criticarlo) sia il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan (per dire che l’Europa deve guardare avanti) sono intervenuti sulla possibile revisione del trattato tra governi ratificato anche dall’Italia nel 2012. Eppure questo dibattito è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.