Firenze, “gravi irregolarità nel bilancio”

Nell’esercizio 2014, in comune tra l’attuale premier e Nardella, riscontrate “violazioni nella gestione”
Firenze, “gravi irregolarità nel bilancio”

Come ogni settembre arriva puntuale la Corte dei conti a “correggere” il bilancio del Comune di Firenze. Questa volta è toccato all’esercizio 2014, diviso tra Matteo Renzi (sindaco fino al febbraio, prima di toccare il soglio governativo) e ceduto da marzo in poi al prescelto Dario Nardella. I magistrati contabili hanno evidenziato “criticità e irregolarità […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.