Filippo Magnini e l’accusa di doping: “Lo fanno tutti…”

L’intercettazione chiave - Così l’ex campione di nuoto finito sotto “processo” rassicurava il collega Santucci sull’uso di sostanze
Filippo Magnini e l’accusa di doping: “Lo fanno tutti…”

Intercettazioni e pagamenti su carte prepagate. La richiesta di squalifica – ben otto anni – avanzata dalla Procura antidoping Nado Italia nei confronti di Filippo Magnini, ex campione del nuoto italiano ed ex compagno di Federica Pellegrini, nasce da un’indagine degli investigatori specialisti del settore: il Nas – Nuclei Antisofisticazioni e Sanità – dei Carabinieri. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.