Ficht taglia le stime di crescita: “Nel 2016 il Pil si ferma a +0,8%”

Ficht taglia le stime di crescita: “Nel 2016 il Pil si ferma a +0,8%”

Taglioalle previsioni sulla crescita del Pil dell’Italia nel triennio 2016-2018. Dopo la Banca d’Italia e il Fondo Monetario Internazionale anche Fitch rivede al ribasso le previsioni del governo. L’agenzia di rating motiva la propria decisione con i “recenti choc domestici ed esterni” di politica fiscale. Secondo Fitch le stime sul Pil italiano per il 2016 […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.