Fate presto

Da quando siamo diventati renziani per difendere il povero Matteo dai voltagabbana del servo encomio passati al codardo oltraggio, ci ha subito colti la sindrome di Ennio Flaiano: “A volte mi vengono pensieri che non condivido”. Fra questi, uno in particolare: ma il presidente anestesista Sergio Mattarella è proprio sicuro che l’interesse del Paese sia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.