Facebook va al Congresso per provare a salvarsi

Alla vigilia dell’audizione del fondatore di fronte ai senatori Usa, il titolo risale in Borsa. Intanto la piattaforma sospende l’app italiana CubeYou
Facebook va al Congresso per provare a salvarsi

L’ammissione di colpa, la seconda nel giro di un paio di settimane, è iniziata a circolare ieri pomeriggio: uno stralcio del discorso che Mark Zuckerberg, il fondatore e ad di Facebook, terrà oggi di fronte alle Commissioni Giustizia e Commercio del Senato Usa e poi domani alla Camera, prima delle domande. Già il solo annuncio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.