“Extrasistoli”, i battiti “folli” del cuore. Niente paura: spesso sono naturali

Le avverte anche chi ha condizioni cardiache eccellenti (persino gli atleti), ma una visita può togliere il dubbio

Gentile professoressa Galiuto, sento spesso dei battiti mancanti e come un “fruscio d’ali” nel petto. È una sensazione molto spiacevole, qualche volte mi spavento. Mi sono state diagnosticate le “extrasistoli”, ma mi hanno detto che il mio cuore è sano e non mi hanno prescritto farmaci. Posso crederci? Devo imparare a conviverci o c’è qualche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.