Evasione, vietato indagare: dimezzati gli accertamenti

La Corte dei Conti denuncia la fine delle indagini finanziarie dell’Agenzia delle Entrate: nel 2015 la metà dei controlli rispetto al 2014. L’anno scorso il record negativo: 2.773 (nel 2012 erano 11.872)
Evasione, vietato indagare: dimezzati gli accertamenti

Il numero di indagini finanziarie svolte in Italia ha registrato un calo anche nel 2016, a conferma di un crollo verticale che dura da tre anni. A certificarlo è una relazione della Corte dei Conti. Dal documento sembra che, più che a una semplice riduzione dei controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate, si stia assistendo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.