Ecco perché l’ex ad Viola è stato fatto fuori da Mps

Il manager ha contestato a Jp Morgan & C. le consulenze caricate sulla banca per il prestito ponte da 5 miliardi e voleva garantire condizioni di favore agli attuali soci nell’aumento di capitale
Ecco perché l’ex ad Viola è stato fatto fuori da Mps

Ipiccoli azionisti di Monte dei Paschi cominciano a sentire puzza di bruciato. L’associazione “Azione Mps” ieri ha interrotto il silenzio che regnava a Siena da settimane chiedendo a governo e Consob di capire cosa succede: “Il Monte dei Paschi è da settimane al centro di manovre oscure e preoccupanti. Una ricapitalizzazione di ingente ammontare, risultato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.