E Castelli disse: “Le toghe stimolano il dibattito”

10 anni fa, Al referendum costituzionale del 2006, perfino il pasdaran leghista era contro il diktat
E Castelli disse: “Le toghe stimolano il dibattito”

Perfino Roberto Castelli, ex ministro della Giustizia della Lega e bestia nera delle toghe italiane, era su posizioni più morbide rispetto a chi oggi – come il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini e, più in generale, il governo Renzi – vorrebbe vietare ai magistrati di esprimersi sul referendum costituzionale del prossimo autunno. Il 19 giugno […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.