Dopo l’Ilva è allarme pesticidi: “Malattie del sangue: +30% ”

Dopo l’Ilva è allarme pesticidi: “Malattie del sangue: +30% ”

Il 30 per cento di malattie ematologiche in più: tanto pesa a Taranto il fattore ambientale. Questa tossicità globale fa impennare la prevalenza di tumori e malattie del sangue”. Lo hanno sottolineato gli specialisti della Rete ematologica pugliese in una riunione a Martina Franca con i pazienti ematologici della regione. Un nuovo allarme per la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.