Donne, ultime vittime di 40 anni d’inferno

Veti incrociati, pseudo-alleati che diventano nemici; servizi segreti, attentati, morti e traffici: è il caos dal quale l’Occidente cerca di fuggire
Donne, ultime vittime di 40 anni d’inferno

Portava appuntata sui capelli corvini una veletta vezzosa, il compromesso più avanzato tra la femminilità e l’islam del nord-ovest, dove i mullah vogliono le donne a capo coperto ma sono disposti a trattare. Alta, slanciata, una rosa nera nella città delle rose rosse, Mazar-i-sharif. L’ansia le sgranava gli occhi mentre discutevamo dei Taliban ormai alle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.