Dibattito: segreto dell’urna o giornalismo schierato?

Caro Colombo,ho avuto occasione di sentire o leggere di noti giornalisti (due nomi per tutti, Massimo Fini ed Enrico Mentana) che da molti anni non esercitano il diritto di voto con la motivazione che, se eserciti la professione del giornalista, devi rimanere neutrale. Mi pare un atteggiamento pilatesco. Possono benissimo votare, come tanti, senza dire […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.