Dell’Utri gioca la carta Strasburgo

Nel carcere di Parma dove sconta la sua condanna in Cassazione, l’ex senatore e co-fondatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri si sta chiedendo, tra una visita e l’altra (ne ha molte e l’ultima è stata quella di Fedele Confalonieri, presidente di Forza Italia e amico fedele dell’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi), se ha effettive […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.