Csm, Davigo è il più votato. Ma crescono i conservatori

Oltre al magistrato simbolo di Tangentopoli, viene eletta al Consiglio superiore anche Micciché (Magistratura Indipendente) sostenuta dall’ex sottosegretario Cosimo Ferri
Csm, Davigo è il più votato. Ma crescono i conservatori

Piercamillo Davigo ha stravinto le elezioni dei togati al Csm, quota Cassazione, e Unicost , la corrente maggioritaria tra i magistrati, finora, le ha perse. Così come Area, la corrente di sinistra, maggioritaria al Consiglio uscente. Oltre Davigo andrà a palazzo dei Marescialli, come giudice di legittimità, Loredana Micciché, di Magistratura Indipendente, la corrente più […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.