Cristiani copti, morti che camminano

Il Cairo - Estremista islamico apre il fuoco sui fedeli: 10 morti, prima aveva attaccato un negozio
Cristiani copti, morti che camminano

Più di cento morti in un anno di attentati, i cristiani copti dell’Egitto di nuovo nel mirino. L’ultimo attacco sanguinoso ieri mattina all’esterno della chiesa di Mar Mina, nel distretto di Helwan, area periferica a sud del Cairo. Dieci le vittime, tra cui l’attentatore, almeno cinque i feriti. L’estremista abbattuto dalla polizia è stato identificato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.