Corre in Europa: la lenta (ri)discesa in campo di B.

Il ritorno del Cav. - Assistito da Tajani, Berlusconi prepara la candidatura nel 2019: per fare il pieno di preferenze e per avere anche l’immunità
Corre in Europa: la lenta (ri)discesa in campo di B.

Si candiderà alle elezioni europee. Nella primavera del 2019. Questo è l’orizzonte a cui Silvio Berlusconi guarda per rilanciare Forza Italia, in grande difficoltà davanti all’arrembaggio di Matteo Salvini. Un’operazione in cui sarà coadiuvato da colui che verrà presto nominato vicepresidente del partito, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani. Mentre per l’altro ruolo cardine, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.