“Controlli solo su chi pagherà”. Così il Fisco si arrende subito

L’Agenzia delle Entrate del Veneto per “migliorare la proficuità”: inutile procedere su chi non impugna gli atti o evade sotto certe soglie. La rinuncia alla lotta all’evasione di massa
“Controlli solo su chi pagherà”. Così il Fisco si arrende subito

Incassiamo troppo poco, a fronte di uno sforzo troppo grande, quindi puntiamo sugli evasori che alla fine pagheranno. Sugli altri è meglio lasciar perdere. A parlare non è un ente qualsiasi, ma l’Agenzia delle Entrate in un documento ufficiale, una comunicazione della direzione provinciale di Padova ai dipendenti, all’ufficio controlli e alle sedi territoriali: 7 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.