Cl benedice Gentiloni: “Mai più uomini soli al comando”

Migranti, Ius soli, lavoro: il premier rassicura il Movimento che lo rivuole a Palazzo Chigi. Ma in sala piomba una mezza reprimenda dal Papa
Cl benedice Gentiloni: “Mai più uomini soli al comando”

La motivazione per il quale il premier Paolo Gentiloni è stato accolto con interesse è considerazione all’apertura del meeting di Rimini di Comunione e liberazione suona come una campana a morto per Matteo Renzi. Con Gentiloni “è finita l’idea dell’uomo solo al comando” ha decretato Giorgio Vittadini, uno dei leader storici di Cl, in un’intervista […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.