Che bello, è primavera …etciù!

Da quando sono bambina l’arrivo della primavera lo sento dalla cappa della cucina. Attraverso i tubi di areazione ascolto il cinguettio dei passeri e delle rondini di ritorno da chissà dove, tornano nei loro nidi tra le tegole del mio tetto. Il sole rende gli uccelli così loquaci, mentre nei giorni di pioggia si ascoltano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.