Caso Asl, Raggi un’ora dai pm

La sindaca 5 Stelle sentita ieri nell’indagine sui due incarichi legali avuti a Civitavecchia e non dichiarati fino al 2015 (e anche allora solo in parte)

Il neo sindaco di Roma, Virginia Raggi, è stata interrogata ieri dai magistrati romani, accompagnata dal suo avvocato. È infatti indagata nell’ambito dell’inchiesta sulle dichiarazioni effettuate quando era consigliere comunale a Roma e relative ai suoi incarichi legali alla Asl Roma F di Civitavecchia nel 2012 e 2014 per il recupero di alcuni crediti. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.