Cari autocrati dell’Est unitevi: più poteri a uno meno diritti per tutti

Dittature soft - Da Babis a Putin, si moltiplicano le figure che accentrano ed estendono tutti i poteri
Cari autocrati dell’Est unitevi: più poteri a uno meno diritti per tutti

Nei Paesi dell’ex blocco comunista fino alle estreme propaggini orientali dell’Europa, si moltiplicano e si fortificano le figure autoritarie che voto alla mano stanno cambiando la natura del potere democratico ridisegnato dopo la caduta dell’Unione sovietica.   Viktor Orbán Ungheria La Costituzione post-comunista del 1989 viene riscritta già nel 2010 con Fidesz al potere. L’11 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.