Cantone boccia l’impianto rifiuti del Re De Luca

Salerno - Già inviata alla Procura la relazione dell’Anac: nessun recupero di materiali ed energia, più inquinamento e soldi buttati
Cantone boccia l’impianto rifiuti del Re De Luca

Inaugurato nel 2011 dal sindaco Vincenzo De Luca, premiato nel 2013 dal ministro della coesione territoriale Fabrizio Barca, visitato nel 2015 in campagna elettorale dal premier Matteo Renzi, oggi nel mirino dell’Anac di Raffaele Cantone. È una parata di big la storia dell’impianto di compostaggio della frazione organica dei rifiuti di Salerno. Una curiosa parabola: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.