Bisticci al potere: la Tav si ferma, anzi no. Nel dubbio in Val di Susa tornano i cortei

Torino-Lione - Lo stop ai lavori sparisce dall’ultima bozza del contratto
Bisticci al potere: la Tav si ferma, anzi no. Nel dubbio in Val di Susa tornano i cortei

La Torino-Lione è sospesa. Anzi no. C’è solo l’impegno a “ridiscutere integralmente il progetto nell’applicazione dell’accordo tra Italia e Francia”. Il tema della contestatissima linea ferroviaria in Valle di Susa (Torino), la più criticata tra le grandi opere, è un terreno di scontro e scivoloni nella trattativa tra Lega Nord e Movimento 5 Stelle: da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.