Beati gli americani

Chi prende sottogamba il referendum costituzionale (“tanto cambia poco”), o ne fa una questione di partito (“io sono del Pd e la riforma è del Pd”), o di persone (“nel fronte del No ci sono anche un sacco di impresentabili”), trascura due o tre cosette. La prima è che questo voto, imponendo un Sì o […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.