Banksy, l’opera distrutta e la beffa al quadrato

Londra - La “Ragazza col palloncino” triturata a metà all’asta ora è “Amore nel cestino” e vale di più
Banksy, l’opera distrutta e la beffa al quadrato

“Qualche anno fa ho inserito in uno dei miei quadri un meccanismo di autodistruzione… nel caso fosse andato all’asta”. Il video di Banksy si apre così, testo bianco su sfondo nero, un uomo con il cappuccio della felpa tirato sulla testa che monta un seghetto all’interno di una cornice. La scena si sposta nella sede […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.