Apple si arrende al lato oscuro della forza (dell’Fbi)

I federali entrano nell’iPhone dello stragista di San Bernardino grazie all’aiuto israeliano
Apple si arrende al lato oscuro della forza (dell’Fbi)

Quell’iPhone non deve essere aperto: la Apple ieri lo ha ribadito, ma l’appello stavolta è arrivato troppo tardi. L’annuncio, infatti, aveva già fatto il giro del mondo: l’Fbi è riuscita a sbloccare l’iPhone 5c di Syed Rizwan Farook, il killer di San Bernardino, facendosi aiutare – come raccontato la settimana scorsa dal Jerusalem Post e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.