“Altro che Isis, per Erdogan il vero nemico sono i curdi”

Nasrin Abdullah - Il comandante delle Unità femminili del Rojava: “Nella regione la Turchia vuole una maggioranza araba, per questo ci combatte”
“Altro che Isis, per Erdogan il vero nemico sono i curdi”

Quando fu ricevuta all’Eliseo dall’allora presidente Hollande tre anni fa, dopo che i guerriglieri curdi avevano sconfitto l’Isis a Kobane, Nasrin Abdullah si presentò con la mimetica per sottolineare il suo ruolo di comandante delle unità curde femminili di protezione del popolo (Ypj) del Rojava. Per la sua visita agli esponenti del nuovo Parlamento italiano, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.