Alla fine sarà proporzionale. Intanto fanno “ammuina”

Nessuno o quasi vuole votare col maggioritario, il Pd aspetta maggio
Alla fine sarà proporzionale. Intanto fanno “ammuina”

Alla fine, la nuova legge elettorale sarà un proporzionale. Nessuno sa quanto ci vorrà per arrivarci, se sarà approvata con un percorso parlamentare normale o sarà “calata” dall’alto con un decreto, e come sarà nel dettaglio. Ma la seduta della riunione della Commissione Affari costituzionali di ieri, che pure non ha concluso niente di concreto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.