Agguato con l’acido, il primario rischia di perdere la vista

Agguato con l’acido, il primario rischia di perdere la vista

Non migliorano le condizioni del dottor Stefano Tondi, primario di Cardiologia del Nocsae di Baggiovara, che rischia la cecità dopo l’aggressione con l’acido subita la sera di giovedì 10 novembre sotto la sua abitazione, a Vignola in provincia di Modena. La Procura indaga per capire chi può aver compiuto il gesto. Soprattutto per capire il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.