Adozioni, il ministro minaccia i giudici

Enrico Costa: “Basta sentenze creative”. La replica di Cirinnà (Pd): “Si applica la legge”

Il punto di partenza, per capire l’attacco ai giudici di ieri è ricordarsi che sull’adottabilità del figlio del partner la legge Cirinnà, che regola le unioni civili per le coppie omosessuali e introduce i patti di convivenza, prevede che tutto resti così com’è, secondo legge. Tradotto, significa che sulle adozioni e in particolare sulla stepchild […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.