“Abusi contro il superhacker”. Indagato il presidente Anm

Albamonte, pm a Roma, denunciato anche per falso da Occhionero, in cella da nove mesi per aver “spiato” politici e vip. Sotto accusa il trojan
“Abusi contro il superhacker”. Indagato il presidente Anm

Il pubblico ministero Eugenio Albamonte, presidente dell’Associazione nazionale magistrati, è indagato per falso e abuso d’ufficio dalla Procura di Perugia. Il fascicolo è stato aperto a seguito dell’esposto presentato da Giulio Occhionero, l’ingegnere nucleare accusato – insieme alla sorella Francesca Maria – di aver hackerato e rubato documenti, anche riservati, dalle caselle postali di politici, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.