A volte ritornano: Cuba chiede greggio ai russi

Senza energia - Venezuela in crisi, niente più petrolio agevolato, e L’Avana bussa a una vecchia porta
A volte ritornano: Cuba chiede greggio ai russi

Il presidente Raúl Castro si è rivolto all’amico e collega russo Vladimir Putin per chiedere che la Russia assicuri all’isola una fornitura stabile di petrolio e suoi derivati. Naturalmente, a prezzi preferenziali. La richiesta, che a molti sembra un ritorno al passato – quando, nella seconda metà del Novecento, l’isola dipendeva dagli aiuti economici dell’Unione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.