A Verbania le donne hanno preso il potere

A Verbania le donne hanno preso il potere

Il Lago Maggiore profuma di rosa.  Ed è Verbania la città delle donne. Bellissima di suo, adagiata a forma di triangolo rovesciato sulle sponde della magnificenza, è governata da una giunta che non riesce – e immaginiamo che stia tentando di mettersi in riga con poca determinazione – ad adempiere agli obblighi di legge sulla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.