Guerra in Ucraina

A Mosca se protesti vai al fronte. Donbass: si vota per l’annessione

Anno zero - Mobilitazione. L’esodo. Il Cremlino arruola anche giovani inesperti. Retate in 39 città. Berlino pronta ad accogliere chi fugge

Di Michela A.G. Iaccarino Icons/ascolta
23 Settembre 2022

Senza osservatori internazionali indipendenti, e mentre piovono razzi, aprono oggi i seggi per i referendum di annessione alla Federazione russa nelle quattro regioni ucraine devastate dalla guerra. Fino al 27 settembre si voterà nelle aree di Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia e Kherson. I filorussi delle repubbliche autoproclamate hanno già assicurato che la polizia locale “aiuterà” i […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.