I Jihadi Beatles

L’Isis torna e rilancia il suo terzo califfato (altro che sconfitta del terrorismo)

Londra - Fermato Aine Davis, era il quarto della banda. Voronkov (Onu): “Daesh è una minaccia globale”

12 Agosto 2022

L’arresto per terrorismo all’aeroporto londinese di Luton di Aine Davis, 38 anni, riporta l’attenzione sulla minaccia dell’Isis. Davis è conosciuto come “Jihadi Paul” o ‘il quarto Beatle”, nomignolo dato dai prigionieri a un gruppo di quattro foreign fighters britannici reclutati da Daesh. Gli altri sono Alexanda Kotey and El Shafee Elsheikh, arrestati nel febbraio 2018, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.