Tutti al centro con la stessa voce. Sessant’anni fa Luciano Bianciardi aveva già capito (e scritto) tutto

Di Massimo Novelli
4 Luglio 2022

Un tempo venivano chiamati i “fuori ordinanza”. Intellettuali, scrittrici e scrittori, giornalisti, commentatori e commentatrici, poetesse e poeti, umoristi, che pensavano e scrivevano senza servilismi e sudditanze verso la politica, al fuori degli schemi e dei conformismi, controcorrente, senza Chiese e salotti di appartenenza. E rischiando sulla propria pelle. Come capitò a Giovannino Guareschi. Nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui