Un cenno di richiamo e poi due ceffoni violenti: il deputato Davide Aiello, ex capogruppo M5S in Commissione antimafia, domenica sera è stato aggredito così da uno sconosciuto a Casteldaccia (Palermo). A giugno 2018 Aiello aveva denunciato alla Camera il voto di scambio a Torre del Greco e Casteldaccia, suo comune natale, rivelando che durante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Sito archeologico, “Servono volontari a 4 euro l’ora”

prev
Articolo Successivo

Franzaroli

next