Diritto e ambiente

Rifiuti radioattivi in Basilicata, i 5Stelle preparano un’interrogazione in Senato

L’associazione antinucleare ScanZiamo le Scorie aveva avanzato criticità circa l'individuazione dei siti in cui stoccare il materiale. Adesso verrà chiesto al ministro Cingolani se ritenga opportuno “attivarsi con iniziative di propria competenza” alla luce delle incompatibilità emerse con le attività petrolifere

6 Maggio 2021

La realizzazione del Deposito unico nazionale dei rifiuti radioattivi in Basilicata, in siti contigui e vicini ad aree soggette a concessioni petrolifere e ad altre oggetto di prospezione e di ricerca, è finito sotto i riflettori. Nei prossimi giorni, infatti, se ne discuterà anche a Palazzo Madama. La pubblicazione in esclusiva sulla newsletter Giustizia di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.