Insider/2

A sorpresa il Csm vota contro, salta la procura per Manzione

All'ultimo plenum  tre consiglieri hanno mischiato le carte: l'ex sotto segretario all’Interno dei governi Letta e Renzi,  in quota Renzi, non è diventato procuratore di Lucca

10 Settembre 2020

Sembrava fatta. Voto all’unanimità della Quinta commissione del Csm, quella sugli incarichi direttivi. E, invece, Domenico Manzione, ex sotto segretario all’Interno dei governi Letta e Renzi, molto in quota Renzi, non è diventato procuratore di Lucca. All’ultimo plenum, quello del 9 settembre, tre consiglieri togati hanno sparigliato le carte, un fatto che prima dello scandalo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.