Oggi si riparte. O, almeno, ci si prova. Sono stati mesi duri per tutti, con l’auto che ha pagato un prezzo salato alla pandemia di Covid 19. Tra i concessionari, molti (almeno il 15%) non hanno superato l’emergenza, e oggi non riapriranno i battenti come gli altri. La maggior parte delle filiali italiane dei vari […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Tesla va contro mano: utili su, Model 3 da record

prev
Articolo Successivo

Mascherine, per una famiglia costi fino a 260 euro al mese

next