2020, parola agli analisti

Ecco le stime del tracollo. In Europa lo scenario peggiore

Già a gennaio il futuro appariva fosco: poi, con la pandemia, si è aggravato tutto Moody’s: vendite giù del 14% a livello globale. La Cina frena la caduta: meno 8-10%

30 Marzo 2020

Si parlava delle difficoltà del mercato globale dell’auto già a inizio 2020, quando all’orizzonte europeo non si affacciava ancora neppure l’ombra della pandemia da Covid-19: era un’emergenza lontana, che riguardava la città di Wuhan, poi la Cina e, a doverla estendere, il continente asiatico. A metà gennaio le case automobilistiche europee e americane temevano il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.