Il 25 aprile scorso, insieme a mia moglie, ho fatto visita a Lula nel carcere di Curitiba dove era detenuto dal 7 aprile 2018. Mercoledì scorso, finalmente, abbiamo potuto chiacchierare qui a Roma, senza telecamere poliziesche, per più di due ore. Il giorno successivo Lula ha incontrato il Papa e poi ha partecipato a una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Inna e Danil, l’amore ai tempi del virus

prev
Articolo Successivo

Ingrid e le altre: fatte a pezzi e “servite” per lo spettacolo

next