Ieri, quando abbiamo raccontato la storia dei 251 magistrati “parcheggiati” in attesa del decreto di nomina (firmato poche ore dopo l’uscita dell’articolo) siamo stati travolti dai commenti su Facebook. Decine di giovani ci hanno chiesto di raccontare anche la loro vicenda, se possibile ancor più macroscopica, di burocrazia all’italiana: quella dei 455 “idonei con riserva” […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Blocca-Prescrizione, viva la riforma purché non si faccia

prev
Articolo Successivo

“Ero arrivata a un passo dal sogno di sempre. Me lo hanno rovinato”

next