Misurata, la maggiore potenza militare libica e alleata del governo di Tripoli del premier Fayez al-Sarraj, ha dichiarato lo “stato d’emergenza generale” per frenare l’avanzata del generale Haftar su Tripoli. Inoltre, Misurata invita il Consiglio presidenziale di cui è capo Sarraj a “sfruttare tutte le proprie capacità per risolvere l’ultimo combattimento” e sollecita tutte le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Francia, adieu a Monsieur Pensioni: anche i medici si mobilitano

prev
Articolo Successivo

L’oppio afghano ha sconfitto l’Onu

next