“Appena saputo dell’attacco ho pensato che meno di un mese fa, il 4 novembre, il governo inglese ha abbassato dopo anni il livello di allerta terrorismo. Forse è stato un segnale sbagliato”. Francesco Marone è Reseach Fellow al Centro di ricerca su radicalizzazione e terrorismo dell’Ispi, l’Istituto per gli studi di politica internazionale. L’attentato di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Panico a Londra: 3 persone morte tra Natale e il voto

prev
Articolo Successivo

Dopo 400 morti il governo cede alla crisi

next