Firenze

Open, confermato sequestro a ex presidente Bianchi. Riesame: “Da Toto azioni dissimulatorie per finanziare la fondazione del renzismo”

I giudici del Riesame confermano i sequestri all’avvocato ex presidente di Open: “Le parcelle pagate dai costruttori finanziavano la fondazione e il Referendum”

Di Val. Pac.
20 Novembre 2019

Il gruppo Toto ha compiuto operazioni “dissimulatorie” per finanziare la Fondazione Open, allora cassaforte del renzismo. Lo scrive il Tribunale del Riesame di Firenze confermando il sequestro del settembre scorso a carico di Alberto Bianchi, avvocato fiorentino ed ex presidente di Open. Bianchi è indagato a Firenze per traffico di influenze: al centro delle indagini […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.