In libreria

Il “Faust” di Goethe parla la lingua dei versetti coranici

L’originale saggio di Bocca-Aldaqre e Buttafuoco mette in relazione l’autore tedesco e la religione islamica, trovando risonanze e somiglianze soprattutto nella figura di Mefistofele

Di Francesca Bocca-Aldaqre e Pietrangelo Buttafuoco
24 Ottobre 2019

Da oggi in libreria “Sotto il suo passo nascono i fiori. Goethe e l’Islam” di Francesca Bocca-Aldaqre e Pietrangelo Buttafuoco, di cui anticipiamo uno stralcio. Dei personaggi creati da Goethe è certamente Faust il più improbabile degli ammessi in Paradiso; ai più sembra un controsenso che, avendo Mefistofele vinto la scommessa, Faust venga condotto in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.