l’inchiesta

Guerra di dossier, l’ombra degli 007 sul software spia

Il programma usato dalle Procure - Trovati 80 terabyte di materiale da 800 attività di intercettazioni, di cui almeno 234 non autorizzate

Di Vincenzo Iurillo e Lucio Musolino
23 Maggio 2019

Un black team di giovani e giovanissimi esperti informatici calabresi – promettenti al punto da competere sulla scena hacker internazionale – ingaggiati dalla E-Surv, l’azienda di Catanzaro che aveva tra i clienti del suo “software spia” non solo le Procure di mezza Italia, ma i Servizi Segreti. Il black team – si legge nell’ordinanza firmata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.