Camerati e cattolici integralisti procedono spediti verso la meta, incuranti delle sale negate, delle proteste pubbliche e delle polemiche seguite alla mozione antiabortista del consiglio comunale scaligero contro la legge 194, votata qualche mese fa. Siamo o non siamo a Verona, la Vandea Bianca d’Italia, se non d’Europa come hanno pomposamente titolato i promotori del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Insulti, aguzzini e pensionati: i giorni folli della Spazzacorrotti

prev
Articolo Successivo

Dal Veneto a Sofia: la Lega nel Mondo

next